Nocera Inferiore. Trasloca a Roccapiemonte la “Patto” Spa

La Patto dell’Agro SpA lascia la città di Nocera Inferiore e approda a Roccapiemonte. L’Agenzia locale di sviluppo dell’Agro nocerino, che dal Castello Fienga era arrivata in via Libroia, presso lo stesso stabile che ospita il Piano di Zona, si trasferisce a Palazzo Marciani, accanto alla sede del Distretto Industriale n. 7 Nocera-Gragnano. La decisione è stata assunta in seguito alla firma di un documento d’intenti tra la Patto dell’Agro SpA ed il Distretto Industriale, finalizzato alla promozione della competitività del sistema produttivo locale.

“L’integrazione tra i due strumenti – si legge in una nota congiunta dei vertici della Patto e del Distretto – permetterà non solo il proseguimento delle attività del Distretto, ma anche la realizzazione di tutte le attività propedeutiche alla costituzione del Distretto ai sensi della Legge Regionale n.20 dell’8 agosto 2014”. Tra i progetti in cantiere anche quello relativo alla costituzione di un unico Distretto Agroalimentare Interregionale per il Sud Italia. L’ambiziosa iniziativa sarà illustrata lunedì prossimo alle 19 nel corso di un incontro, che si svolgerà a Palazzo Marciani, presso la sede del Distretto Industriale Nocera Inferiore-Gragnano. All’evento parteciperanno: l’assessore regionale all’agricoltura, Daniela Nugnes; il direttore generale dell’assessorato, Filippo Diasco; il Presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora e i componenti della Commissione Agricoltura della Regione Campania eletti nella provincia di Salerno. Dopo il meeting, presso la suggestiva location andrà in scena la “Festa in Condotta” promossa da Slow Food condotta Agro nocerino-sarnese. Protagonisti della serata la cucina povera dell'Agro e i piatti della memoria.
Tiziana Zurro