Angri. Al via la realizzazione di un sito di stoccaggio rifiuti

Sarà realizzato, a differenza di quanto invece aveva promesso l’amministrazione comunale uscente, l’impianto per lo stoccaggio e lo smaltimento dei rifiuti non pericolosi in via Santa Maria, nell’attuale area PIP, a riportare la notizia è il quotidiano "Il Mattino" . La decisione sarebbe stata presa dalla conferenza di servizi che si è tenuta alla Regione Campania, in assenza proprio dell’ente di Piazza Crocifisso che aveva chiesto, con una nota chiedendo di rinviare la seduta. Una richiesta invece che sarebbe stata rigettata dal presidente ritenendola anomala, visto che è stato proprio il Comune a farsi promotore della convocazione della conferenza di servizi.

Immediata la reazione dei residenti della zona che si sono sentiti, per l’ennesima volta, beffati dalle continue passerelle degli amministratori senza portare a nessun tipo di risultato, anzi producendo questo clamoroso autogol che ora potrebbe fortemente incidere anche sulla prossima campagna elettorale. Ora i comitati promettono battaglia da via Orta Longa a località Taurana, tutti pronti a scendere in piazza per tutelare il proprio diritto alla salute e, soprattutto, alla cittadinanza visto che l’attuale amministrazione ha completamente dimenticato, nel suo discutibile piano d’azione le periferie angresi che hanno reso impossibile la vita sulla borderline di un paese abusivo, “spettrale” e “sgarrupato”.