Pagani. Il comune chiede la revoca delle bollette Gori ante 2012

L'amministrazione comunale di Pagani chiede alla Gori la revoca delle bollette relative al “recupero delle partite pregresse ante 2012”. La richiesta è contenuta in una lettera che il sindaco Salvatore Bottone ha inviato ieri ai vertici dell'Ato 3 e della Gori.

"Questa amministrazione intende vederci chiaro e, attraverso l’Ufficio Legale dell’Ente, richiede alla Gori l’immediata revoca di tutte le bollette trasmesse in questi giorni fino al momento del chiarimento definitivo della legittimità delle somme richieste – si legge nella missiva -. Inoltre, l’Amministrazione aderisce alla “Rete dei Sindaci” dell’Agro e si costituisce ad adiuvandum contro gli aumenti tariffari destinati a causare nel corso degli anni una crescita vorticosa del prezzo dell’acqua a tutto danno dei utenti. Non concediamo alcuna speculazione sulle spalle dei cittadini perché l’acqua è un bene comune e come tale non può essere sottoposta alla logica del profitto".
Tiziana Zurro