Sarno. Terrore sull’autostrada. Camionista sequestrato e picchiato

Terrore la notte scorsa per un camionista di 48 enne, di origine bulgara, sequestrato e legato da una banda di rapinatori in una stazione di servizio nei pressi di Fiano Romano. I malviventi lo hanno sorpreso mentre dormiva intimandogli di consegnare le chiavi del tir, carico di vestiti. Successivamente lo hanno picchiato e costretto a seguirli fino a Sarno.

Ma prima dell'uscita del casello dell'A30, hanno notato una pattuglia dei carabinieri. Alla vista dei militari, i banditi hanno abbandonato il tir fuggendo su un'auto guidata da un loro complice. L'autista del tir è stato trasportato al vicino ospedale Martiri del Villa Malta, dove i medici gli hanno riscontrato piccole lesioni guaribili in sette giorni. Immediata la caccia ai sequestratori.