Pagani. Crisi superata. Torna la pace in maggioranza

Torna il sereno in maggioranza a Pagani. Sarebbero state archiviate definitivamente le polemiche che erano divampate dopo il voto per le provinciali. Il caso, ampiamente dibattuto a suon di dichiarazioni e di botta e risposta, non sarebbe stato neppure affrontato durante il vertice di maggioranza, che si è svolto giovedì sera al Comune. Nessun cenno al malumore della consigliera di Forza Italia Maria Rosaria Esposito che, dopo il voto, aveva criticato l’atteggiamento dei colleghi che non avevano sostenuto la sua corsa verso Palazzo Sant’Agostino. Durante il summit tra il primo cittadino e gli esponenti di Forza Italia, “Grande Pagani”, “Apertamente” e “Noi con Voi”, si sarebbe discusso della questione ex Fatme, del progetto di riqualificazione dell’area ex Cirio presentato da un gruppo di imprenditori, del piano casa e della costituzione di una nuova società che dovrebbe gestire inizialmente affidati alla Multiservice.

Non solo, durante il vertice si è stabilito che, per favorire il dialogo tra i gruppi consiliari, alla vigilia di ogni seduta di Consiglio si programmerà un vertice per approfondire i temi in discussione. Il leader di “Grande Pagani”, Vincenzo Paolillo, che ricopre anche l’incarico di presidente del Mercato ortofrutticolo Nocera-Pagani ha chiesto di poter incontrare i consiglieri per illustrare i progetti e le attività che si stanno avviando al Consorzio. La riunione dovrebbe svolgersi martedì prossimo. Nessuna crisi all’orizzonte, dunque, nessuna spaccatura, ma secondo le indiscrezioni presto potrebbero registrarsi cambiamenti in seno alla squadra di governo. All’inizio del prossimo anno, il primo cittadino dovrebbe nominare i componenti del suo staff e non è escluso che qualche assessore possa lasciare la giunta per ricoprire un ruolo nel nuovo organismo. Secondo i rumors, l’assessore Carmela Pisani potrebbe cedere il passo a Ciro Cosentino e in aula potrebbe approdare la prima dei non eletti Stella Longobucco.
Tiziana Zurro