Giovanni Giudice eletto Segretario Nazionale Cisal Terziario

Giovanni Giudice eletto Segretario Nazionale della Cisal Terziario, ribadendo il suo impegno per il territorio, ha aggiunto: «Salerno e la sua provincia stanno soffrendo scelte politiche non oculate. Da parte della Regione Campania sono state fatte scelte non lungimiranti che hanno danneggiato il territorio».

Nel corso del II congresso nazionale della Cisal Terziario tenutosi a Roma del 25 e 26 novembre il neo Segretario Nazionale del Sindacato di Categoria ha ribadito l’impegno sul territorio provinciale e regionale. Al centro del dibattito congressuale i temi legati alla contrattazione, la riforma fiscale, la bilateralità. I lavori congressuali sono terminati con l’elezione degli organi statutari, dove Giovanni Giudice è stato eletto all’interno della Segreteria Nazionale della Cisal Terziario:

«Il lavoro svolto a Salerno e in Campania a tutela e in rappresentanza dei lavoratori del commercio del turismo e dei servizi ha avuto il giusto riconoscimento e viene premiato nei nostri sforzi nella difesa quotidiana del lavoro. La contrattazione di secondo livello è il volano della ripresa economica dei nostri territori e troverà la giusta applicazione con le controparti datoriali interessate».

«Il nostro impegno a Salerno e provincia ci ha visti impegnati per la salvaguardia dei diritti dei lavoratori e dei servizi per i cittadini in un contesto economico e sociale, quello di Salerno e provincia, – ha aggiunto – in grave difficoltà, dai trasporti – causato da uno scellerato taglio dei fondi e di politiche della Regione non lungimiranti – ai settori del commercio e dei servizi – in crisi a causa dell’attuale contesto economico».