Una gara per i lavori di riqualificazione per il cimitero di Boscoreale

Sarà riqualificato il cimitero boschese. Lavori pubblici non più rinviabili prprio per le precarie condizioni in cui versa il sacrario cittadino, messo in risalto delle cronache dopo che nel giorno di Ognissanti, una donna era precipitata in una fossa a causa della cattiva tenuta di un marmo. La gara per la riqualificazione è stata espletata attraverso la Stazione Unica Appaltante di Campania e Molise. E’ di 288mila euro, l’importo complessivo dell’intervento per mettere in sicurezza gli ossari e la condizione complessiva del camposanto, con azioni di manutenzione ordinaria e straordinarie. Le offerte, come previsto, saranno al massimo ribasso, e i punteggi verranno assegnati sopratutto per le soluzioni innovative che le ditte sapranno trovare per mettere a punto le richieste della macchina comunale.

Saranno riqualificati i manufatti posti all’ingresso e destinati alla custodia e all’amministrazione dell’area cimiteriale. Saranno rimosse e di ripristino delle lapidi di marmo, comprese le necessarie lavorazioni per il corretto riposizionamento dopo la rimozione. L’appalto prevede anche un intervento di ripristino del cancello di ingresso e il ripristino della parete adiacente tramite il ripristino di intonaco e la tinteggiatura. Lavori che serviranno a garantire la sicurezza e la pulizia dei luoghi. Le imprese che vogliono partecipare al bando dovranno fare prevenire le loro offerte entro il 3 dicembre per prendere parte alla gara. Due giorni dopo è prevista l’apertura delle buste.