La Scafatese strapazza il S.Martino Valle Caudina

Gran bella prova per la Scafstese che nel match di Coppa Italia,trionfa con sei gol. Il tecnico Incitti,per il match odierno rimodula la formazione,lasciando in panca sia il Capitan Teta che il suo vice Marco Pepe; ad indossare la fascia di capitano,Francesco Spasiano che non delude le aspettative: a sua firma il quinto gol arrivato al 30′ del secondo tempo.

Anche Sossio Aruta oggi titolare con la casacca n.9,entusiasma panchina e spalti grazie a una doppietta messa a segno nel giro di pochi minuti: al 30′ Carlo Balzamo dalla fascia sx mette al centro per Re Leone che intercetta e trafigge il portiere.

Passano 3 minuti ed è nuovamente Balzamo a creare per Aruta che però in area e’ atterrato dall’avversario. Nettissimo il rigore che dal dischetto e’ calciato proprio da Aruta che trasforma in gol del 2-0. Così termina il primo tempo.

La compagine avversaria cerca conclusioni ma la difesa gialloblù non fa sconti. Siamo al 20’dalla ripresa quando ancora Carlo Balzamo crea un nuovo assist,questa volta per Gaetano Maggino si accentra sempre con assist di Balzamo. Per Maggino e’ un gioco da ragazzi,e la rete del 3-0 e’tutta per lui.
A fare Poker ci pensa Umberto Romano che ancora grazie a Balzamo,5 minuti dopo il gol di Maggino,stende il portiere arrivando in corsa dopo aver intercettato la sfera scaricatagli dietro proprio da Balzamo.

I canarini non vogliono arrendersi e neanche dopo il quinto gol mollano: al 33′ ecco che Balzamo dopo i numerosi assist, questa volta dal centro campo,firma anche la rete del 6-0.

Giovanna Criscuolo
Ufficio Stampa Scafatese 1922