Pompei e Santa Maria La Carità uniscono le forze. I sindaci pronti a siglare nuovi accordi

Una stretta di mano per siglare un patto al servizio del territorio. Se la sono scambiata, questa mattina, il sindaco di Pompei Nando Uliano e il sindaco della vicina città di Santa Maria La Carità, Giosuè D’Amore.

Conncetivia voucher 2,5

Due comuni vicini non solo geograficamente che condividono la stessa prospettiva di rinascita per i rispettivi territori. Diversi i punti d’intesa tra i due primi cittadini: dall’attenzione all’ambiente, alla tutela e promozione del territorio, passando per i temi di politica sociale e dei servizi offerti ai cittadini. Un appuntamento, quello di stamattina, che fa da preludio a futuri e formali accordi.

Tante le idee e i progetti sul tavolo, tra i quali la creazione di una Centrale Unica di Committenza. All’incontro hanno preso parte anche l’assessore ai Lavori Pubblici e all’Urbanistica Raffaella Forgione e il dirigente del settore Avvocatura e Contenzioso, Venanzio Vitiello, nonché la segretaria generale del Comune di Pompei, Carmela Cucca. Oltre al sindaco, per il Comune di Santa Maria la Carità sono intervenuti anche l’assessore all’Avvocatura e Contenzioso, Sofia Abagnale e la segretaria generale Angela Trischitta.