Angri. Torna la befana degli “O Revotapopolo”

Tornano a sprizzare allegria per le strade dell’agro. Sono gli “O’ Revotapopolo” che dopo un periodo di stasi sono tornati alla carica facendosi apprezzare per le strade dell’agro, prima a Scafati e ieri sera a Pagani per la notte bianca. Ora è il momento di riproporsi nella loro terra di origine. Torna la “Befana” ad Angri, per la 41esima edizione, e accanto alla tradizionale sfilata per le strade cittadine vedrà il gruppo folk impegnato anche in una serie di iniziative collaterali ad indirizzo benefico.

Conncetivia voucher 2,5

Infatti, come da alcuni anni è consuetudine, una delegazione del gruppo del presidente D’Ambrosio si recherà a portare doni e dolciumi ai piccoli pazienti del Santobono Pausillipon di Napoli. Prima del saluto alla città con i classici strumenti ricavati da oggetti della quotidianità, e quelli di chiara matrice partenopea, il gruppo di Via Risi ricorda anche la figura di Don Enrico Smaldone, nel centenario della sua nascita e con una partita di calcio omaggia Vincenzo Tortora, unico dei pochi calciatori angresi che ha calcato l’erbetta dei campi della serie A. A chiusura, il 6 gennaio alle 16,30, la sfilata per le strade cittadine con la carrozza della Befana e di Babbo Natale che distribuiranno i dolciumi.
Luciano Verdoliva – riporoduzione vietata –