Angri. Sms anonimo, parla Gina Fusco

“Ci ho messo tre giorni prima di renderlo pubblico, poi mi sono decisa a farlo perché credo che non bisogna dare un segnale di debolezza rispetto a questo modo becero di concepire la politica. Da sempre combatto l’inciviltà e il sessismo: ora lo farò ancora di più”. È questo lo stato d’animo di Gina Fusco, destinataria di un sms anonimo il cui contenuto è stato pubblicato dall’esponente del pd sui profili facebook e twitter.

L’autore del messaggio accusa la Fusco di aver stretto accordi con il sindaco Mauri.

“Nel messaggio si fa riferimento anche alla possibilità che possano arrivare altri insulti anonimi (“è il primo messaggio di questa campagna elettorale – quasi un avvertimento, insomma -. Se qualcuno pensa di avvelenare il clima già teso della prossima campagna elettorale per le amministrative ad Angri e le regionali, sappia che non troverà terreno fertile – conclude Gina Fusco -. Intendo stroncare subito questi tentativi rivolgendomi alla magistratura e chiedendo chiarezza ed indagini rapide”.