Pagani. Morosità incolpevole, approvato il bando

Morosità incolpevole, la giunta comunale approva il bando di concorso per l’accesso ai fondi.

I contributi sono destinati agli “inquilini nei cui confronti sia stato emesso provvedimento di rilascio esecutivo per morosità incolpevole, che sottoscrivano con il proprietario dell’alloggio un nuovo contratto a canone concordato (massimo 6.000 euro); agli inquilini la cui ridotta capacità economica non consenta il versamento di un deposito cauzionale per stipulare un nuovo contratto di locazione (massimo 3.000 euro); inquilini che, a seguito del ristoro, anche parziale, del proprietario dell’alloggio, dimostrino la disponibilità di quest’ultimo a consentire il differimento dell’esecuzione del provvedimento di rilascio dell’immobile (massimo 3.000 euro)”.

I contributi saranno erogati entro sei mesi dalla pubblicazione del bando e fino ad esaurimento dei fondi disponibili, che saranno ripartiti dalla Regione tra i Comuni ad alta tensione abitativa, in proporzione al numero di richieste rilevate dai bandi. I contributi potranno essere trasferiti direttamente al proprietario dell’alloggio con accordo formalizzato o liberatoria dell’inquilino. La selezione dei beneficiari avverrà attraverso la formulazione di una graduatoria in funzione crescente del valore ISE dell’anno precedente a quello di riferimento.

Le domande, corredata dalla necessaria documentazione, devono essere spedite entro trenta giorni dalla data di pubblicazione del bando, pena l’esclusione, a mezzo di raccomandata A/R, al Comune di Pagani – Settore servizi al cittadino – Piazza Bernardo D’Arezzo, Palazzo San Carlo, con apposta sul retro della busta la seguente dicitura: “Bando di concorso per l’accesso al fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli”.

L’Amministrazione attuerà i controlli prescritti dalla legge circa la veridicità dei dati forniti dai beneficiari, anche con l’invio alla Guardia di Finanza competente per territorio degli elenchi degli aventi diritto. Il Responsabile del procedimento è la dott.ssa Anna Sabatino.

Il bando e lo schema di domanda sono disponibili sul sito web del Comune di Pagani, www.comune.pagani.sa.gov.it.