San Marzano sul Sarno. Omicidio di Capodanno, condanna a 16 anni per l’assassino

E’ stato condannato a sedici anni di reclusione Pietrangelo Pagano, il giovane marzanese accusato dell’omicidio di Claudio Coppa. Il pubblico ministero aveva chiesto 30 anni.

Ieri pomeriggio, con la sentenza pronunciata dal gup Alfonso Scermino, si è concluso il giudizio abbreviato per l’omicidio commesso il 31 dicembre 2013 nel centro di San Marzano Sul Sarno.
Al culmine di una lite Pagano, all’epoca venticinquenne, accoltellò al petto il trentaduenne Claudio Coppa.
Il giudice dell’udienza preliminare ha disposto una provvisionale di 50mila euro a favore della madre della vittima.

Non è da escludersi che l’avvocato Pasquale Formisano, difensore dell’imputato, presenti appello. I familiari della vittima non avrebbero nascosto la propria delusione per una condanna che avrebbero giudicato troppo mite.