Scafati. Torna la sosta a pagamento

23 Febbraio, a Scafati, torna la sosta a pagamento e soprattutto tornano a lavoro i 17 ex dipendenti Aipa finiti per strada. Almeno per i sei mesi in cui sarà la Pubbliparking a gestire il servizio per conto dell’Acse, la municipalizzata che già si occupa di raccolta rifiuti e servizi cimiteriali.

Il consiglio comunale ha deciso infatti che la gestione della sosta a pagamento deve essere gestita in house dall’Acse, ma questa, non essendo ancora attrezzata e il comune non avendo ancora predisposto il nuovo regolamento, ha affidato alla Pubbliparking la gestione per sei mesi del servizio, alle stesse condizioni in essere con la società milanese Aipa. La Pubbliparking verserà all’Acse 41mila euro, oltre naturalmente a farsi carico di tutto il personale precedentemente impiegato.

“Abbiamo firmato un primo verbale di consegna e ci siamo dati una data di inizio che dovrebbe essere Il 23 febbraio orientativamente, se riusciamo a completare tutte le operazioni necessarie per l’avvio del servizio – spiega Luigi Monti, amministratore delegato della Pubbliparking – Dobbiamo verificare la funzionalità dei parcometri, verificare la documentazione (casellario giudiziario e carichi pendenti) dei dipendenti, rilascio dei decreti di ausiliari al traffico e altre operazioni tecniche e poi si parte con il servizio”.

Finisce così, almeno si spera, la sosta abusiva e selvaggia che in questi mesi ha stretto Scafati, rendendo la città difficile da vivere in certi tratti. Del resto, anche i commercianti sono stati penalizzati, perché la sosta libera ha fatto si che tanta gente parcheggiasse l’auto per ore intere (se non giorni) non permettendo la sosta provvisoria di avventori e clienti presso le loro attività commerciali. Allo scadere dei sei mesi, l’Acse dovrebbe rilevare il servizio e gestirlo in proprio.

Questo comporterà l’acquisto di attrezzature ma soprattutto l’assunzione di personale idoneo, tra ausiliari del traffico e amministrativi da tenere in ufficio. Tutto questo dovrebbe accadere in pieno periodo estivo, a fine Agosto, per la precisione.

Adriano Falanga