Angri. Daniele Selvino si schiera con Giuseppe D’Ambrosio

Daniele Selvino si schiera con Giuseppe D’Ambrosio. L’ex esponente dell’esecutivo Mauri, che solo poche settimane fa aveva rassegnato le dimissioni “per motivi personali”, domenica mattina ha partecipato alla presentazione della candidatura a sindaco del cardiologo, in un’affollata “Casa del Combattente”.

Selvino, che potrebbe scendere in campo in una delle liste a sostegno di D’Ambrosio, era in compagnia del direttore sanitario dell’Umberto I, di Nocera Inferiore, Maurizio D’Ambrosio, un tempo punta di diamante delle liste di Mauri e oggi legato al manager dell’Asl, Antonio Squillante, di Fratelli d’Italia. Il direttore generale dell’Asl può essere visto come il vero “regista” di questa neonata coalizione di centrodestra, costruita con il supporto di Alfonso Postiglione. In sala, domenica mattina, anche l’ex sindaco di Angri, Umberto Postiglione seduto in prima fila per sostenere il candidato sindaco.

Al momento la coalizione è composta da cinque civiche: Alleanza Per Angri, Città futura, La Nuova Angri, Nuovi Orizzonti e Lista Civica Insieme. Mancano all’appello i simboli di partito, in particolare quello di Fratelli d’Italia, ma nei prossimi giorni potrebbero registrarsi colpi scena. Sul punto D’Ambrosio afferma: “Non è improbabile, nelle prossime settimane ci saranno belle sorprese”.

Tuttavia, al di là del simbolo, la presenza del partito di Giorgia Meloni si avverte, a testimoniarla domenica anche la presenza di Nunzio Carpentieri, sindaco di Sant’Egidio del Monte Albino e candidato in pectore al Consiglio regionale proprio con i “Fratelli”.

Luciano Verdoliva