Pagani. Luci spente e scarsa sicurezza nel centro cittadino

Luci spente e mancanza di sicurezza in pieno centro cittadino a Pagani. Da due settimane, denunciano alcuni cittadini su Facebook, la piazzetta antistante il cinema “La Fenice”, di via Marconi è avvolta dalle tenebre. La pubblica illuminazione sarebbe fuori uso e, nonostante le segnalazioni, non sarebbero stati garantiti interventi.

La giunta, solo qualche giorno fa, ha approvato l’atto di indirizzo per l’affidamento del servizio di gestione dell’impianto di pubblica illuminazione. L’amministrazione Bottone intende puntare sull’efficientemento energetico, sulla riqualificazione tecnologica e sulla messa norma degli impianti per garantire un miglioramento della qualità del servizio. Oltre all’immediato ripristino dell’energia elettrica, però, i cittadini invocano l’installazione di telecamere di videosorveglianza, per scongiurare il rischio che la piazzetta diventi rifugio per malintenzionati e spacciatori.

Quell’area a ridosso di via Pittoni, dopo i significativi interventi di riqualificazione urbana realizzati in epoca recente, sembrava destinata a diventare il centro di una movida che però non è mai decollata. Via Marconi, piazza Sant’Alfonso e corso Ettore Padovano, anche nel fine settimana, si presentano semideserti. Pochi i clienti che frequentano i locali inaugurati da imprenditori che hanno deciso di investire in città.

Durante le festività natalizie si era notato un fermento che lasciava ben sperare, ma l’entusiasmo è sfumato nel giro di poche settimane. Ora si confida nelle festività pasquali e nel boom di presenze che ogni anno si registra in occasione dei festeggiamenti della Madonna delle Galline.

Foto da Facebook