Sarno. Sicurezza, vertice in Prefettura. Arrivano i rinforzi

Si è tenuta stamani in Prefettura a Salerno la “Riunione Tecnica di Coordinamento dei Responsabili provinciali delle Forze di Polizia”, richiesta dal sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora.

L’incontro è stato presieduto dal Capo di Gabinetto del Prefetto, Giuseppe Forlenza.

L’assessore al Comando vigili urbani. Nicola Laudisio, ha evidenziato come la situazione della sicurezza e dell’ordine pubblico in Città fosse particolarmente critica e preoccupante, a causa dei continui atti di vandalismo; dei furti nelle abitazioni, in special modo nelle zone periferiche; di alcuni episodi criminosi di estorsione; di un fenomeno sempre più dilagante di abusivismo commerciale ed edilizio; del continuo aumento dei reati ambientali.

“Purtroppo – evidenziano dal Comune – una carenza quantitativa di personale con qualifica di “vigile urbano”, dovuta ad un ridimensionamento dell’organico registratosi negli anni passati di ben 17 unità, senza che alcuno si fosse preoccupato di assicurare una doverosa necessaria sostituzione, ha reso oggi problematico garantire un adeguato ed efficiente controllo del territorio”.

Il Questore di Salerno, Alfredo Anzalone, ha assicurato una sempre maggiore collaborazione delle forze di pubblica sicurezza , con la presenza sul territorio per almeno due/tre giorni a settimana del “reparto prevenzione”, composto da due/tre pattuglie provenienti da Salerno. Ha ribadito una pronta immediata assistenza al Comando dei vigili, in qualsiasi momento ed ogni qual volta ne fosse stata fatta richiesta.

Il Responsabile del Comando Provinciale dei Carabinieri, il Colonnello Riccardo Piermarini, ha garantito, a sua volta, l’attivazione di servizi straordinari di controllo sul territorio con la istituzione, seppur per un periodo di tempo determinato, di una “stazione mobile”.