San Valentino Torio. Chiusa una maxi inchiesta, indagato il sindaco Luminello

Chiusa una maxi inchiesta sulla gestione del Comune di San Valentino Torio.. 39 avvisi di conclusione delle indagini sono stati notificati nell’ambito delle indagini avviate su diversi lavori pubblici, autorizzazioni a costruzioni private, impianti fotovoltaici non autorizzati, e l’apertura di un supermercato.

Indagati, tra gli altri, il sindaco Felice Luminello e il suo vice Aldo Vastola, i membri della giunta comunale di San Valentino Torio, dirigenti comunali, un consigliere comunale di Sarno (ex segretario comunale di San Valentino Torio), il sindaco di Striano (ma in qualità di tecnico privato), dirigenti comunali e imprenditori

Ecco l’elenco degli indagati: il sindaco Felice Luminello, il vicesindaco Alfonso Vastola, gli assessori Teresa Vastola, Michele Napoletano e Massimiliano Russo; il 74nne geometra comunale Prisco Maiorano, il 55enne Andrea Miranda, 50enne Michelina Baldi, il 47enne Angelo Buono di San Valentino Torio, 54enne Antonietta Buono, il 57enne Eugenio Cardenuto, il 38enne Antonio D’Ambrosio, il 64enne Angelo Lanzetta, il 46enne Aldo Longobardi, 39enne Alfonso Martorellli, il 69enne ingegner Antonio Musi, la 46enne Eugenia Palmarelli (moglie del sindaco Luminello), il 62enne Onofrio Raffone, la 39enne imprenditrice Lucia Serpe (legale rappresentante della “Pavimentazioni sas” ), il 67enne Raffaele Villani e la 46enne Filomena Vitolo e Giuseppe Vastola di 69 anni tutti di San Valentino Torio. Stesso provvedimento per il 64enne ingegner Nicola Annunziata di Sarno, il 67enne segretario comunale (presso il Comune di San Valentino Torio) Gennaro Basile, il 54enne Claudio Lettieri di Sarno (direttore tecnico della “Pavimentazioni sas”); il 44enne Leonardo Botta di Bracigliano; il 61enne Domenico Calabria (tecnico progettista) e il 35enne Luigi Mautone di Marigliano (legale rappresentante della “De.Sa.Ma. Costruzioni S.r.l.; il 66enne imprenditore ed ex colonnello dell’esercito Giuseppe D’Auria, il 45enne Aniello Gioiella e il 59enne Giancarlo Maresca di Nocera Superiore (collaudatore dell’opera di riqualifiucaazioen dello stadio); il 37enne Francesco Caldarelli (tecnico progettista) di San Giuseppe Vesuviano, il 54enne Salvatore Visone di Avellino, di Nocera Superiore, l’80enne Giovandomenico Formosa di Roma ma originario di San Valentino Torio, il 45enne Giovanni Padovano di Angri (dirigente comunale settore economico a San Valentino Torio). E ancora il 60enne architetto Aristide Rendina (sindaco di Striano), il 59enne architetto Donato Greco, il 62enne imprenditore Francesco Falco, il 53enne Domenico Sorvillo di Striano.