Pagani. 40mila euro per gli straordinari

Circa quarantamila euro per far fronte al pagamento degli straordinari. L’amministrazione comunale, guidata da Salvatore Bottone, conferma per il 2015, la stessa somma destinata al fondo per il lavoro straordinario stanziata nel bilancio dello scorso anno. 38.283,36 euro che saranno ripartiti in base allo schema già approvato dalla giunta Comunale, con la delibera n° 69 del 6 maggio scorso.

Complessivamente sono previste 2.555 ore di straordinario. L’indennità massima per l’attività del gonfaloniere è stata fissata a mille euro. La maggior parte delle risorse disponibili sarà impiegata per il pagamento degli straordinari agli agenti della polizia locale, considerato l’esiguo numero di caschi bianchi disponibili presso il Comando di via Carmine. Si prevedono, infatti, circa 1400 ore di straordinario per un importo pari a circa 20.429 euro. Cinquanta ore di straordinario, invece, sono state fissate per il settore avvocatura e contenzioso per un importo di 729,62euro. Il doppio, 1.459 euro, sarà garantito per il settore servizi al cittadino, con una stima di circa cento ore di straordinario. Per il settore pianificazione, edilizia privata e servizi cimiteriali sono state previste trecento ore di straordinario, per una somma di circa 4.377 euro. Circa tremila euro e duecento ore di straordinario, invece, per il settore finanziario. Al settore affari istituzionali e organizzazione saranno destinati 4.158 euro, per circa 285 ore di straordinario. 3.210 euro sono stati garantiti, infine, al settore lavori pubblici e tutela ambientale per 220 ore di straordinario.

“La ripartizione del fondo – si legge nel provvedimento approvato dall’esecutivo – è stata effettuata rispettando i seguenti criteri: peculiarità dei servizi; numero dei dipendenti assegnati a ciascun servizio; situazioni di emergenza dovute ad assenze prolungate per lunghi periodi di dipendenti assegnati ai settori”.

Agro24Spot