Scafati. “Grillini” contro il manifesto selvaggio

Lotta al manifesto selvaggio, il M5S si appella al buon senso dei candidati e loro sostenitori. “Abbiamo chiesto alle autorità preposte di verificare e sanzionare ogni abuso in termini di pubblicità elettorale – spiegano da Scafati in Movimento – bisogna appurare se gli striscioni esposti, alcuni anche su impalcature di lavori in corso o peggio ancora all’entrata di una scuola pubblica, siano in regola con la normativa vigente”.

I grillini hanno prodotto un dossier fotografico che consegneranno alla Polizia Municipale. “Pronti a segnalare a giorni il tutto alla Prefettura e l’eventuale mancato sanzionamento anche alla Corte dei Conti – aggiungono gli attivisti – il rispetto del decoro urbano della città è la copertina di presentazione della città stessa e non è giusto che per colpa di una politica affamata di voti Scafati debba essere tappezzata di affissione abusive, colpa anche di un menefreghismo da parte dei politici stessi che cosi facendo hanno ancora una volta dimostrato ai cittadini quanto poco amino la città e tengano molto ad assicurarsi o riassicurasi la poltrona”.

Adriano Falanga