Angri. Nuovo trasferimento per il capolinea della linea 74

Giovedì sarà spostato lo stallo del capolinea della linea 74. Non ha funzionato la fermata e la sosta dei bus di linea CSTP, spostati dalla vicina Via Cervinia al capolinea del prolungamento di Corso Italia lo scorso autunno.

La sosta per diversi mesi è stata causa di intralcio per il traffico veicolare nella zona, causata proprio dalla ingombrante presenza dei mezzi.

Corso Italia è, infatti, una strada a doppio senso di circolazione che oltre a dover assorbire l’intenso traffico veicolare ha dovuto fare fronte anche alle soste dei grossi mezzi che sporgono pericolosamente sulla carreggiata di marcia, creando una vero e proprio imbuto che costringe frequente all’alternanza tra i due sensi. Un restringimento causa di code lungo tutto il tratto stradale.

Rilevata la situazione di disagio, il responsabile del Comando di Polizia Locale di viale Michelangelo, il Maggiore Anna Galasso, ha immediatamente disposto il trasferimento del capolinea in via Cupa Mastrogennaro dove è disponobile uno spazio più ampio per la sosta dei bus, che potranno effettuare le manovre di inversione servendosi della nuova rotatoria realizzata con l’apertura dello svincolo autostradale dell’A3 Angri Sud.

Il trasferimento riguarda la linea 74 che collega Angri, S. Antonio Abate, Castellammare di Stabia, San Marzano e Corbara. Al prolungamento Corso Italia saranno ripristinati quattro stalli per la sosta libera degli autoveicoli, finora occupati dagli autobus.

Luciano Verdoliva