Regionali. L’appello di Coppola: “Andiamo a votare”

Sceglie la canzone di Marco Mengoni “Essere Umani” quale colonna sonora di questa sua avventura elettorale. Pasquale Coppola, presidente del consiglio comunale e candidato con il Nuovo Centrodestra a sostegno di Stefano Caldoro, è al suo primo impegno oltre i confini scafatesi.

“Sono molto soddisfatto, indipendentemente dall’esito del voto, la gente mi ha già premiato quando mi ha aperto le porte di casa e accolto – spiega Coppola – sono andato da loro portando me stesso e le mie idee, ho scelto di fare il porta a porta per tutta la provincia. Non amo le plateali esibizioni che costringono la gente ad occupare una sedia, solo per una dimostrazione di forza. La mia forza è nel programma, e nella passione verso l’impegno politico. Non ho rendite di posizione da difendere, non ho bugie da raccontare, alla gente ho detto la verità. Ho ascoltato, più che parlato. La mia gente è stanca, esausta, sfinita da promesse non mantenute e impegni non rispettati. Chiede solo di vivere degnamente ed è da questo che parte il mio impegno”.

Pasquale Coppola lancia un appello: “sbaglia chi pensa di protestare non andando a votare o peggio ancora votando una compagine in cui non crede. Il voto è uno strumento eccellente di democrazia, l’unica arma che ci permette di bocciare o promuovere la classe politica. Ecco perché chiedo di andare a votare in massa domenica, e di esprimere attraverso un voto deciso, convinto e soprattutto libero, il nostro diritto di credere in un futuro migliore”.