Scafati. Riparte la sosta a pagamento

Riparte, tra non poche polemiche, il servizio di sosta a pagamento a Scafati. Da questa mattina le strisce blu, pure piuttosto sbiadite in alcuni tratti, tornano ad essere usufruibili grazie al grattino.

Finisce la pacchia per gli abusivi. Le polemiche sono state sollevate sia dalle forze politiche di minoranza che dagli stessi scafatesi, che sui social network hanno fortemente lamentato l’assenza di opportuna pre informazione da parte delle istituzioni.

Alla nostra domanda l’amministratore delegato della Publiparking srl, che gestirà il servizio per conto dell’Acse per sei mesi, il dottor Luigi Monti, ha comunque rassicurato che i primi giorni gli ausiliari della sosta saranno blandi e flessibili, proprio per dare modo agli utenti di riabituarsi al servizio. Restano in vigore le tariffe della precedente convenzione, una novità importante è la gratuità del Piazzale Aldo Moro durante l’entrata e uscita degli alunni dei vicini plessi scolastici.

Un servizio dovuto per venire incontro alle esigenze dei genitori rimasti senza area di sosta dopo la chiusura della Ex del Gaizo occupata oggi dal cantiere sequestrato del Polo Scolastico. Per i residenti e i lavoratori sono disponibili gli abbonamenti, che vanno chiesti agli uffici della Publiparking srl, situati in Piazzale Aldo Moro.

Per informazioni numero verde 800.120184. Gli uffici sarano aperti al pubblico dal lunedi al venerdi dalle ore 9 alle 13.    

 

Adriano Falanga