“Un tuffo dove l’acqua è più blu…”

Bandiera blu 2015, con l’ingresso di Capaccio Paestum sale a 14 il numero delle località campane “premiate” dalla Fee, l’organizzazione internazionale con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell’Onu: Unep (programma delle Nazioni Unite per l’ambiente) e Unwto (organizzazione mondiale del turismo).

La Campania si attesta al quarto posto. Il Cilento fa la parte del leone con 11 bandiere blu.

Confermate le Bandiere Blu del 2014, ovvero a Napoli Anacapri (Punta Faro, Gradola) e Massa Lubrense, a Salerno Ascea, Vibonati, Centola-Palinuro, Casal Velino, Agropoli (Trentova, S.Marco), Montecorice (Agnone, Capitello, San Nicola a Mare), Sapri (Lido di Sapri San Giorgio), Pisciotta, Pollica (Acciaroli e Pioppi), Castellabate, Positano.