La Costiera Amalfitana presente all’ Expo 2015

Conca dei Marini, è presente a Milano all’Expo 2015 dal 15 al 22 giugno nei “ I Borghi più belli d’Italia”.
Il pubblico dell’ Expo sarà coinvolto in due eventi giornalieri:alle 11,30 con la “caponatina napoletana” e alle 17,00 con la “pausa di dolcezza”: sfogliatella Santa Rosa e limoncello di Sfusato Amalfitano I.G.P.

La “caponatina napoletana” ha come ingredienti elementi semplici ma di grande valenza salutistica:
freselle di Agerola bagnate, con pomodorini del piennolo, aglio, origano, basilico il tutto condito con olio extravergine di oliva biologico D.O.P. della Tenuta Campitiello di Conca dei Marini di Salvatore Criscuolo, patron della Tenuta che circonda il suo albergo “La Conca Azzurra ” e “Il Calajanara Restaurant”.

“La Tenuta Campitiello – spiega Salvatore Criscuolo – è costituita da uliveto, querceto e carrubeto insieme ad aree scoperte per la coltivazione di ortaggi nelle varie stagioni. L’uliveto è costituito da piante autoctone antiche (rotondella, frantoio, carpellese, leccino, ogliarola) e la sua posizione a specchio del mare si rivolge a sud-ovest, verso il sole.”
Dall’area si ottiene un olio D.O.P. di alta qualità a coltivazione biologica osservando il disciplinare D.O.P. “Colline Salernitane”.La concimazione avviene in modo del tutto naturale attraverso il taglio dell’erba spontanea. Il fruttato è tra il leggero e il medio.

“Si ritrova all’olfatto un deciso e ampio sentore di oliva fresca – prosegue Criscuolo- con buone note di foglia verde, erba selvatica e di pomodoro acerbo, al gusto un sapore deciso e persistente gradevolmente amaro e piccante con buona ed equilibrata struttura e chiari sentori di carciofo, cardo e vegetali amari.”
Quest’anno La Tenuta Campitiello è stata dichiarata sito di interesse scientifico da parte della facoltà agraria dell’Università Federico II di Napoli.