Angri. Stadio Novi. Verso il recupero, incontro tra il sindaco e i vertici della FIGC

Grandi novità per il recupero dello Stadio Novi. Il sindaco Cosimo Ferraioli ha ricevuto nel suo ufficio, insieme con il consigliere comunale Ivan Lanzione e il dirigente Figc Armando Lanzione, il presidente del Comitato Regionale della Federazione Italiana Gioco Calcio, Vincenzo Pastore, al quale è stato illustrato il progetto di riqualificazione che interesserà il rettangolo di gioco e la gradinata ospiti dello stadio comunale “Pasquale Novi”.

L’iter burocratico è già stato avviato e gli uffici di competenza stanno espletando le pratiche per procedere al bando di gara per l’appalto dei lavori che dovrebbero prevedere una spesa di seicentomila euro. La ricognizione finanziaria, cui è sottoposto il bilancio comunale lasciato in eredità dalla precedente amministrazione, obbliga a verificare, concretamente, la presenza dei fondi per finanziare l’opera.

“Il primo obiettivo che si è fissato la Giunta – dice Ferraioli – è di esaminare con minuziosità il bilancio del Comune, vogliamo essere certi della presenza di fondi, tuttavia, per quanto concerne lo stadio ho avuto modo di rappresentare al presidente della Figc Campania la necessità di avviare un’azione sinergica per riportare la struttura agli splendori di un tempo”.

“Ricordavo uno stadio molto diverso – esordisce il numero uno del calcio campano Vincenzo Pastore – sono stato diverse volte ad Angri negli anni passati e ricordo una struttura all’avanguardia con un manto erboso impeccabile, oggi, invece mi ritrovo dinanzi un impianto in condizioni ingiudicabili e figlio dell’abbandono, in ogni caso, ho avuto modo di verificare la disponibilità del sindaco Ferraioli a riqualificare lo stadio con la sistemazione del manto erboso sintetico di ultima generazione e interventi di carattere strutturale, credo che una città come Angri meriti uno stadio degno di tale nome per consentire anche alla squadra grigiorossa di appropriarsi delle categorie che competono ad una piazza calorosa come quella angrese”.

Sulla vicenda si è espresso anche l’assessore allo sport Danilo Avagnano. “Stiamo procedendo alla valutazione di ogni singolo elemento che riguarda la riqualificazione dello stadio comunale che dovrebbe avere un manto in erba sintetica di ultima generazione con la ristrutturazione della gradinata ospiti, oltre e prevedere la traslazione del rettangolo di gioco di cinque metri”. Sull’avvio dei lavori l’assessore Avagnano è prudente. “Se ci dovessero essere le condizioni credo che i lavori potrebbero cominciare in inverno e nella migliore delle ipotesi lo stadio dovrebbe essere disponibile la prossima estate, nel frattempo, però, stiamo valutando l’opportunità di fare dei lavori per concedere la possibilità alle associazioni cittadine di poter usufruire del campo per le attività almeno fino all’inizio dei lavori”.