San Marzano sul Sarno. Appalti, sindaco a processo

Inizierà il prossimo tre novembre, davanti al secondo collegio il processo che vede imputati molti esponenti dell’ex amministrazione comunale di San Marzano, coinvolti nell’inchiesta su alcuni lavori appaltati dal Comune.

Rinviati a giudizio il sindaco – rieletto a fine maggio – Cosimo Annunziata, l ‘ex vicesindaco Pasquale Miranda, gli ex assessori Adolfo Canzio, Aurelio Calenda, Michele Franza all’epoca consigliere di maggioranza,  gli ex responsabili di settore gli ingegneri Nicola Annunziata e Nunzio Ariano, gli imprenditori Ermanno Franza (fratello di Michele), Aurelio Arzeo e Michele Casalino, Pasquale Calenda e Giuseppe Positano.

L’ ex assessore Pasqualina Forsellino è stata condannata a otto mesi di reclusione, pena sospesa, assolto per non aver commesso il fatto l’ ex assessore Alfonso Tono.

Gli appalti finiti sotto la lente di ingrandimento dei carabinieri della stazione di San Marzano sul Sarno e della procura risalgono a lavori pubblici affidati tra il 2010 al 2013.