Rubano una borsa in spiaggia, nei guai un uomo e una donna

Il personale della Sezione Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Salerno, nel pomeriggio di ieri, è intervenuto in via Lungomare Trieste dove una coppia di giovani fidanzati, ha denunciato il furto di una borsa, avvenuto mentre erano intenti a fare il bagno nello specchio d’acqua antistante l’arenile di Santa Teresa.

 Le vittime, provenienti dalla provincia di Napoli, ritornate sulla spiaggia dopo  aver fatto il bagno, hanno scelto che la borsa contenente documenti personali,  la somma di euro 110 ed un telefono cellulare era stata portata via.

Un bagnante ha fornito ai poliziotti utili indicazioni circa i possibili autori del furto, descrivendoli in un uomo e una donna che si erano appena allontanati dalla spiaggia.

I due, quindi, sono stati prontamente individuati dagli agenti che li hanno fermati. Si trattava di  2 extracomunitari senza fissa dimora, un algerino di 40 anni e una ucraina di 37 anni,  già muniti di decreti di espulsione a cura della Questura di Caserta e con numerosi precedenti di polizia a carico.

Entrambi sono stati messi a disposizione del locale Ufficio Immigrazione per l’espulsione e denunciati alla competente A.G. per furto.