Angri. Nuovo segretario comunale e nuovo capo staff

Nei prossimi giorni potrebbe partire l’attesa composizione della macchina comunale. Scaduti i termini per il bando di reclutamento di 14 nuovi collaboratori, il primo cittadino Cosimo Ferraioli “valuterà”, per i vari profili richiesti, i curriculum pervenuti a Palazzo di Città.

Oltre a questo massiccio reclutamento, è atteso anche il nuovo segretario generale in sostituzione di Livia Lardo. Da Eboli dovrebbe arrivare di Domenico Gelormini. Dalle prime indiscrezioni trapelate pare certo che a capo dello staff potrebbe arrivare Roberto Manzo, spin-doctor di Ferraioli durante la sua campagna elettorale. Manzo è anche fratello di Carla, consigliere comunale della lista di appoggio al sindaco “Forza Angri” e consorte dell’ex sindaco Giampaolo Mazzola.

Pare certo anche il chiacchierato reclutamento dell’ex manager dell’Asl Salerno, Antonio Squillante, come membro dell’Organismo Indipendente di Valutazione (Oiv). L’Oiv è un organismo di natura tecnica, ma politicamente rilevante, e si occupa di valutare le performance (controllo interno) di dirigenti e funzionari del Comune rispetto agli obiettivi fissati dall’Amministrazione. Il compenso è stabilito in 10mila euro annui per il Presidente e 7mila per ciascuno i due componenti di supporto.

Poltrona ambita quella della presidenza dell’azienda speciale Angri Eco Servizi, ma saranno i curriculum pervenuti a decidere il nome nella “trasparenza più assoluta”.

Luciano Verdoliva