Blitz contro il lavoro nero nei campi, il plauso della Coldiretti

La Coldiretti provinciale di Salerno plaude all’operazione di contrasto al caporalato portata avanti dai Carabinieri di Montecorvino Pugliano.

“Caporalato, sfruttamento del lavoro nero, infiltrazione criminale nel settore agricolo sono fenomeni che danneggiano gravemente il comparto – denuncia il presidente di Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio – le imprese agricole hanno scelto con decisione la strada di contrasto ad ogni forma di illegalità. La qualità, che le imprese stanno perseguendo per qualificare il settore e migliorare le produzioni, va ricercata anche nel rispetto delle norme sui lavoratori. La direzione intrapresa dal settore primario va verso la trasparenza e la legalità dei rapporti professionali nel reciproco interesse di entrambe le parti”. Coldiretti Salerno ha assicurato la propria disponibilità, mettendo a disposizione il proprio sistema informatico dei fascicoli aziendali, per prevenire fenomeni di lavoro nero e garantire un risparmio di risorse alle forze dell’ordine.

 “Interventi mirati e controlli – conclude Sangiorgio – aiutano le tantissime imprese agricole sane a non subire concorrenza sleale da parte di chi mette in atto fenomeni illegali e fraudolenti.