Lavori pubblici ed acquisizioni di beni e servizi: la Provincia introduce procedure più rigorose

Il Presidente della Provincia, Giuseppe Canfora, ha firmato il decreto che introduce procedure molto più rigorose e trasparenti per l’esecuzione di lavori pubblici (anche d’urgenza e somma urgenza) e per l’acquisizione di beni, servizi e forniture in economia.

In particolare, l’Amministrazione Provinciale ha istituzionalizzato l’Albo telematico degli operatori economici, vietando gli affidamenti diretti e rendendo sempre obbligatoria la consultazione e l’invito di tutti gli operatori economici iscritti al predetto Albo, anche per le ipotesi (ad es. acquisizione di beni, servizi e forniture in economia) in cui l’Ente non vi sarebbe tenuto; il Presidente Canfora, inoltre, ha introdotto prescrizioni molto più rigorose per l’affidamento di lavori pubblici d’urgenza e di somma urgenza, e ha stabilito che le rigorose prescrizioni contenute nel predetto decreto dovranno essere applicate anche a tutte le Società partecipate dall’Amministrazione Provinciale.

“Con questo decreto – dichiara il Presidente Canfora – la Provincia di Salerno diventa una vera e propria casa di vetro per le procedure relative alle opere pubbliche ed alle acquisizioni di beni e servizi. Si tratta di un provvedimento fortemente significativo, che conferma il forte spirito etico che permea la nostra azione e che dimostra la volontà di questa Amministrazione di voler definitivamente cambiare il modo di gestire la Provincia”.