Nocera Inferiore. Rimozione amianto, Stile scrive a Torquato

Amianto: l’esponente del Pd Vincenzo Stile scrive al sindaco Manlio Torquato e propone al Comune di stanziare contributi economici per favorire la rimozione.

Stile chiede di “completare al più presto il censimento della presenza dell’amianto nei luoghi pubblici e privati e delle discariche abusive che sono presenti sul territorio comunale; l’emissione di un’ordinanza sindacale o una delibera di giunta che preveda di finanziare in modo sostanziale le spese di rimozione dell’amianto che i privati devono sostenere, tenendo conto anche del loro reddito. La rimozione dell’amianto – spiega – è molto costosa per i cittadini, soprattutto se monoreddito, anziani o disoccupati., e le misure previste dalle varie leggi finanziarie, prevedono un anticipo di spese recuperabili in 10 anni, che è insufficiente ad incentivare la rimozione; di creare un centro di aiuto per sveltire le pratiche burocratiche e di provvedere alla bonifica delle discariche abusive e la messa in sicurezza, e asportazione dei rifiuti di amianto che ci sono, sia in esse sia nei luoghi pubblici”.

Stile invita il Governatore Vincenzo De Luca a “portare a termine la redazione del piano regionale per la rimozione dell’amianto, non redatto dalla precedente amministrazione regionale, e di sbloccare o prevedere fondi destinati a finanziare le bonifiche dei siti pubblici e delle discariche dove è presente amianto”.