Poggiomarino. Allagamenti. Si cerca un’equipe di tecnici per sbrogliare la rete fognaria

Lavori alla rete fognaria. Poggiomarino presto potrebbe liberarsi degli annosi fenomeni legati agli allagamenti stradali dovuti alle acque reflue, dei comuni di San Giuseppe Vesuviano e Terzigno, che fuoriescono dalle vasche di Pianillo e Fornillo. L’opera di realizzazione della rete fognaria porta la firma dell’agenzia Arcadis.

Non sono poche le difficoltà incontrate dagli addetti ai lavori. La rete nel sottosuolo della cittadina vesuviana presenta non poche anomalie che sta severamente impegnando i tecnici e gli operai dell’Agenzia Regionale per la Difesa del Suolo. Gran parte della rete realizzata durante il commissariamento del generale Jucci, rasenterebbe mancanze di raccordo tra le vaie condutture.

L’Arcadis – come riporta “Il Fatto Vesuviano” – “sarebbe alla ricerca un’impresa specializzata per il rilievo plano -altimetrico della rete fognaria realizzata nel comune di Poggiomarino. A bandire la gara pubblica è la stessa Arcadis, quale amministrazione competente al coordinamento delle attività necessarie al completamento degli interventi da eseguirsi nel contesto di criticità di natura socio – economico – ambientale che si sono determinate nel bacino idrografico del fiume Sarno. L’importo che sarà sborsato per il rilievo rasenta la cifra di 15mila euro ma dovrebbe finalmente mettere in chiaro diverse cose, soprattutto i punti su cui intervenire per completare il sistema fognario cittadino che dovrà poi confluire verso il depuratore di Angri, come del resto molte località della fascia tra il Vesuviano e l’Agro-Sarnese”.

Un intervento necessario, contemporaneamente alla bonifica delle vasche ai limiti della località vesuviana, senza il quale la rete fognaria di Poggiomarino non potrebbe essere completamente realizzata con il rischio concreto che gli allagamenti potrebbero continuare a verificarsi durante i fenomeni pluviali ancora per molto tempo.