Pagani. Sessa assessore e Marrazzo in aula?

Non tornerà in giunta, l’ex assessore all’ambiente Alfonso Marrazzo potrebbe presto occupare un posto nell’emiciclo.

Con l’ingresso di Pietro Sessa nell’esecutivo, infatti,
Marrazzo – primo dei non eletti nella lista Grande Pagani -conquisterebbe lo scranno. Il condizionale è d’obbligo: l’enigma sulla collocazione di Marrazzo una volta in aula potrebbe decretare uno stop alla nomina di Sessa.

Gli esponenti di Grande Pagani, dopo aver sfiduciato il loro assessore, temono che Marrazzo – che alle regionali ha sostenuto Monica Paolino – possa aderire al gruppo di Forza Italia.

Per non perdere un consigliere, quindi, la civica che fa riferimento a Paolillo potrebbe rinunciare alla nomina di Sessa e puntare su uno dei non eletti.

Secondo le indiscrezioni trapelate, però, l’ex assessore avrebbe confermato la sua adesione a Grande Pagani e sarebbe pronto, nonostante gli scontri e le polemiche, a supportare la civica con la sua azione politica.