Angri. Via Nazionale, cancellate le strisce per la sosta sulla banchina

Sono state rimosse le strisce sul marciapiede di Via Nazionale a ridosso della Chiesa della Madonna della Pace. Una passata di vernice nera ha posto fine ad una lunga e accesa polemica sulla realizzazione delle strisce bianche per gli stalli della sosta posti sul marciapiede posto lungo questo tratto della Statale.

Le strisce bianche e strisce pedonali per la sosta sulla “banchina”, per la sosta temporanea in Via Nazionale, furono realizzate lo scorso marzo, allora in tanti avanzarono i dubbi sulla decisione dell’allora amministrazione comunale Mauri. Prima della effettiva realizzazione delle strisce chi sostava sulla “banchina”, questo il termine tecnico usato dal comando dei caschi bianchi per qualificare il tratto interessato dai lavori di segnaletica orizzontale, incorreva molto spesso nell’infrazione e nella successiva sanzione amministrativa e quindi veniva multato dagli agenti della Polizia Locale.

A chiedere la sosta furono alcuni esercenti della zona esasperati dalle continue multe fatte ai loro avventori e dai mancati incassi dovuti proprio alla mancanza di spazio per la sosta. Il sindaco Mauri, aseguito della richiesta prodotta, si attivò immediatamente “ordinando”, al settore di competenza, la creazione di appositi spazi di sosta sulla “banchina”.

Da qualche giorno le strisce per la sosta sono state cancellate e le auto non potranno più fare “sosta sui marciapiedi”, pena una multa per sosta vietata o altre infrazioni contemplate dal codice della strada.