Calcio. Colpo in trasferta. Il Città di Nocera batte la Mariglianese

Con un gol per tempo, il Città di Nocera batte la Mariglianese sul campo di Brusciano. I locali prima dell’inizio della gara, hanno omaggiato la memoria di Tonino Devastato, scambio di maglie tra i due sodali sportivi, nei quali il calciatore ha giocato. È stata una gara spigolosa nell’arco di tutti i novanta minuti: diverse ammonizioni ed anche una espulsione per i padroni di casa. L’incontro si è disputato a porte chiuse.

Relativamente alla cronaca, il Città di Nocera passa in vantaggio al sesto del primo tempo: Scibilia scende sulla fascia sinistra e mette in mezzo e Marcucci realizza. Non molte le azioni da annotare, più vivaci gli ospiti, mentre i locali sono rimasti sempre lontani dalla porta, come ammesso da mister Papa negli spogliatoi. Nella ripresa la Mariglianese prova pareggiare su punizione: bolide che Amabile traghetta in angolo. Bella l’estensione sulla sinistra del portiere nocerino.

Dopo qualche occasione, il Città di Nocera raddoppia al 17mo con Majella su calcio di rigore, accordato dall’arbitro per un fallo su Marcucci. Penalty ripetuto due volte, poiché Mollo, espulso dal direttore di gara, non era completamente uscito dal terreno di gioco. A questo punto la gara è andata in archivio, gli ospiti hanno solo controllato. Sul taccuino, da annotare un tiro di De Liguori ed il sinistro di Carotenuto, per la terza marcatura: ma sarebbe stato troppo. Giusto il 2-0, come confermato dal tecnico Esposito. Per la Mariglianese, nonostante la sconfitta, una buona prova che fa ben sperare per la salvezza.

Giuseppe Colamonaco