Scafati in Movimento: “Cercasi regolamento streaming”

“AAA  CERCASI regolamento streaming !”: è l’appello di Scafati in Movimento. Gli attivisti temono che la questione sia finita nel dimenticatoio e sollecitano l’amministrazione.

“Dopo il recente cambio della presidenza della commissione Statuto e Regolamenti presieduta dal consigliere Daniela Ugliano che ha preso il posto di Stefano Cirillo, ci domandiamo che fine abbia fatto il regolamento in dirittura d’arrivo sulla ripresa audio video in streaming e in differita delle sedute dei consigli comunali- si legge in una nota -. Non vorremmo che tale proposta, su cui il sindaco si è mostrato favorevole salvo apporre alcune critiche legittime nel merito, rimanga nel dimenticatoio nascosta tra i cassetti della suddetta commissione. Tale proposta infatti doveva solo essere approvata in consiglio comunale, ma il sindaco evidentemente più per motivi di opportunità politica che per questioni di merito,  volle rispedire in commissione il regolamento. Da allora, però, non si è più mosso un dito. Chiediamo dunque un incontro con la presidente della commissione Daniela Ugliano per capire a che punto sono i lavori su questo tema. A tal proposito vorremmo altresi discutere sui regolamenti attuativi che disciplinino gli istituti di partecipazione  (istanze, petizione,  e proposte popolari ) e i referendum comunali che devono essere necessariamente disciplinati per legge e che depositammo ormai più di due anni fa na di cui non abbiamo saputo più nulla. Si tratta – conclude la nota – di proposte che mirano ad avvicinare i cittadini alla vita politica della propria città  rendendoli partecipi in prima persona  e nell’ottica della trasparenza e della democrazia diretta che riteniamo la base da cui partire per una coscienza nuova senza più delegare ad altri le scelte importanti della nostra vita”.