Falsi invalidi stanati dai carabinieri

Altre falsi invalidi scoperti dai carabinieri. A Napoli, stamani, è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di una trentina di indagati, in parte agli arresti domiciliari e in parte destinatari di un obbligo di firma. Gli indagati percepivano la pensione di invalidità ma sono stati scoperti a lavorare in vari negozi della città.

I militari stanno dando esecuzione anche ad un decreto di sequestro preventivo per equivalente di beni mobili e immobili per un importo pari a 2 milioni e 420.000 euro.

Gli indagati sono ritenuti responsabili a vario titolo di concorso in truffa ai danni di ente pubblico, contraffazione di certificazioni mediche, falsità ideologica da parte di pubblico ufficiale in atto pubblico.