Sarno. Laudisio si dimette. La giunta perde pezzi

Sarno
Sarno

La Giunta Canfora perde pezzi, si dimette Nicola Laudisio, assessore al personale.

“Non c’è stato nessun contrasto in maggioranza – chiarisce il sindaco Giuseppe Canfora -. Il dottor Nicola Laudisio, che ringrazio per la professionalità e l’impegno profuso in questo primo anno e mezzo di governo cittadino, dimostrando grande senso e rispetto istituzionale, si è dimesso per motivi strettamente personali e professionali.A lui va anche il ringraziamento dell’intera compagine amministrativa”.

Nella lettera di dimissioni dalla carica di assessore al personale e alla polizia municipale indirizzata al sindaco Giuseppe Canfora, Nicola Laudisio spiega che il suo incarico sarebbe stato limitato al tempo strettamente necessario per approntare ed adottare i provvedimenti tecnico-amministrativi indispensabili per un radicale rinnovamento della macchina amministrativa: rivisitazione e rimodulazione della dotazione organica;regolamento del personale dipendente;regolamento del corpo di polizia municipale;riordino degli incarichi, dei compiti e delle funzioni delle posizioni organizzative;potenziamento organico dei vigili urbani;sicurezza urbana, con un ammodernamento del sistema di videosorveglianza; piano sosta; ispettori ambientali.

“Ritengo che, ad oggi, il risultato che ci eravamo prefisso possa essere considerato conseguito – scrive Laudisio nella lettera di dimissioni -. A quanto sopra, si aggiungono motivazioni professionali (un impegno editoriale assunto per una pubblicazione ), che rendono non più rinviabile la mia decisione, nella certezza di un sicuro miglioramento e arricchimento, in termini di competenza e di risultato, della compagine di governo che ti collabora e ti sostiene. Desidero,ancora una volta, ringraziarti per la fiducia a suo tempo accordatami. Ti sarei grato – conclude Laudisio – se volessi estendere il mio grazie ai colleghi della giunta ed al segretario generale, persone che ho avuto il piacere di conoscere e di apprezzare per la loro serietà e professionalità”.