Pagani. Il Comune riduce la rimessa mensile al Consorzio di Bacino Sa1

Il Comune di Pagani taglia di altri diecimila euro la rimessa mensile al Consorzio di Bacino Salerno 1. Si passa da 300mila euro a 290mila euro.

“Il Consorzio di Bacino SA1, come si può agevolmente rilevare dalla semplice disamina delle molteplici contestazioni che gli sono state rivolte con cadenza quasi giornaliera, non effettua le prestazioni previste in base al suddetto Piano Industriale 2014”. recita la delibera.

Il Comune evidenzia che viene garantita solo una parziale raccolta dei cartoni da imballaggio lasciati dai commercianti fuori dagli esercizi commerciali e un parziale svuotamento delle campane per la raccolta del vetro. Inoltre, l’amministrazione contesta la mancata raccolta degli ingombranti depositati sulle strade e disservizi sul fronte spazzamento.

Di qui la scelta di ridurre la rimessa mensile per recuperare le somme necessarie ad affrontare e risolvere le criticità che si riscontrano nel servizio.

Tiziana Zurro