Sanità, Gambino illustra le proposte di FdI

Sanità: Il Gruppo Regionale di FDI ha lanciato una serie di proposte al Tavolo Tecnico.

Ad elencarle in una nota il consigliere regionale Alberico Gambino: “riattivazione immediata dei Pronto Soccorso, ed annessi servizi, dei P.O. di Scafati ed Agropoli; concretizzazione urgente delle percentuali di turn over sbloccate, per il quadriennio 2012/2015, di cui ai DCA 29 e 30 del 12.02.2015,anche utilizzando graduatorie di merito già esistenti ed ancora valide; stabilizzazione precari già operanti sia per quanto riguarda i rapporti di lavoro a tempo determinato che i c.d. contratti atipici tra cui quelli ex CIPE; ricorso alla mobilità extra regionale accogliendo le istanze già acquisite dall’ASL Salerno alla data odierna; utilizzo all’interno delle strutture ospedaliere degli “specialisti ambulatoriali” già oggi in organico e/o convezionati con la ASL; utilizzo, attraverso specifico contratto di lavoro, degli specializzandi ultimo anno oggi impegnati presso le strutture universitarie. potenziamento del personale paramedico attraverso l’utilizzo delle società interinali e mediante il convenzionamento con le cooperative e gruppi associativi giuridicamente perfezionati ed operanti; ritorno all’organizzazione per DIPARTIMENTI TERRITORIALI, nelle more del definitivo decollo del SISTEMA DI RETE, almeno dei settori della dignostica, dei laboratori di analisi, della chirurgia; Accelerazione dell’accreditamento delle strutture convenzionate, particolarmente per i servizi di DIAGNOSTICA/LABORATORISTICA e di RADIOTERAPIA, al fine di regolarizzare e potenziare – e magari ampliare – il panorama esistente anche rivedendo pregresse posizioni assunte in materia dall’ASL Salerno che sembrano, oggi, inopportune ed errate; Avviare – anche nelle forme sperimentali previste espressamente dal D.C.A. 18/2015 – l’attivazione del sistema di CURE PRIMARIE e regolarizzando ed applicando, definitivamente, il Fondo di Ponderazione di cui all’art. 3 ACR approvato con DCA 149 del 24.12.2014 e pubblicato sul BURC 12.01.2015″.

infine l’auspicio: ” Ci auguriamo che su questa strada concreta si possano incontrare anche le altre forze politiche del territorio e le forze sociali e rappresentative, consapevoli tutti che compito degli adulti è quello di realizzare obiettivi, non creare sogni e illusioni mediatiche e che di BABBO NATALE ce ne è uno solo e risiede nel villaggio di SANTA CLAUS a Rovaniemi in Lapponia”.