Cittadella giudiziaria, interrogazione di Cirielli

Presenterò un’interrogazione parlamentare al ministro della Giustizia, Andrea Orlando, per chiedere tempi certi e celeri per l’apertura della cittadella giudiziaria di Salerno. Non si può più aspettare”. È quanto annuncia Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, responsabile nazionale del Dipartimento Giustizia del partito.

“L’attuale situazione al Tribunale di Salerno – spiega – è insostenibile, tra carenza di aule, spazi angusti, e l’enorme carico di lavoro derivante dall’accorpamento delle sedi giudiziarie, a cui si aggiungono le ben note carenze di organico e di misure di sicurezza e antincendio. Troppi i disagi per dipendenti, operatori del settore e cittadini”.

“Il governo – aggiunge Cirielli – intervenga subito per porre fine a questa situazione allarmante e non colpisca nuovamente il nostro territorio, con l’idea folle di sopprimere la Corte d’Appello di Salerno, per accorparla a quella di Napoli. Le conseguenze sarebbero drammatiche”.

“Mi appello al governatore De Luca – conclude – che, forte della comune appartenenza al Pd, dovrebbe avere buon gioco nello scongiurare inutili e dannosi ritardi”.