Sant’Egidio del Monte Albino. Verso il voto. Intesa Marrazzo-Carpentieri?

Intesa Marrazzo-Carpentieri in vista delle prossime amministrative? Da giorni, nella piccola cittadina dell’Agro si rincorrono le voci relative a una possibile ritrovata intesa tra la famiglia Marrazzo e l’ex sindaco Nunzio Carpentieri.

L’alleanza tra il gruppo composto dai fratelli Pasquale, Roberto e Giovanni e Carpentieri sembrava essersi inesorabilmente spezzata. Alle ultime amministrative Roberto Marrazzo sfidò l’ex delfino Carpentieri e, durante gli ultimi cinque anni, ha guidato il gruppo di opposizione Sant’Egidio Viva. Ma stando ai rumors, si sarebbe già aperta una nuova fase.La famiglia Marrazzo potrebbe sostenere la corsa di Carpentieri, che aveva scelto la via della decadenza per tentare la corsa alla Regione. Dovrebbe scendere in campo nella lista a sostegno dell’ex primo cittadino, Gianluigi Marrazzo, figlio di Pasquale, attuale direttore generale dell’Arcadis.

Sarebbe pronto a prendere le distanze da questa coalizione, però, Mario Cascone, esponente di “Sant’Egidio Viva” e nipote dell’ex sottosegretario Luigi Nocera. Cascone, dopo cinque anni di opposizione, potrebbe mettersi in gioco per la conquista della fascia tricolore. Tuttavia, non mancano altre ipotesi. Cascone e il suo gruppo potrebbero puntare sulla candidatura dell’avvocato Giovanni Battista Provenza, oppure siglare l’accordo con la lista “Ridefiniamo Sant’Egidio”, che punterà sulla candidatura a sindaco di Anna Pia Strianese. Quest’ultima avrebbe incassato anche il sostegno dell’attuale sindaco facente funzioni, Francesco De Angelis.

Tiziana Zurro