Calcio. Importante pari per la Scafatese Calcio 1922 a Faiano

Terzo 1-1 consecutivo in trasferta per la Scafatese Calcio 1922 che se ne esce con un punto anche dal “Comunale 23 Giugno” di Pontecagnano Faiano. Sul polveroso campo in terra battuta gli uomini di Citarelli si rendono pericolosi al minuto 9 con Rizzo che, di testa, impatta in pieno la traversa, anche a causa della deviazione del portiere biancoverde Senatore. La Scafatese è in partita e riesce a ricamare un’azione pericolosa anche al 15′ quando Aufiero riesce a pescare con un cross Guidelli, ma la conclusione di testa del tuttocampista gialloblu viene parata da Senatore; Guidelli si dispera ma soltanto 3 minuti dopo riesce a rifarsi inventandosi il gol del vantaggio: palla rubata in anticipo su Ruggiero a centrocampo, contrasto vinto di forza, progressione travolgente e destro imparabile che vale l’undicesimo centro stagionale personale. Al 24′ Rizzo avrebbe la palla-gol per indirizzare il match sui binari gialloblu, ma il colpo di testa del numero 9 manca di poco il bersaglio grosso. Il Faiano cerca di reagire e, al minuto 37, va vicino al pareggio con Fierro che, nel tentativo di superare Testa, colpisce la traversa.

Nella ripresa Erra subisce un colpo ed è costretto a lasciare il campo in favore di Volpe e proprio quest’ultimo, al minuto 58, sigla il pareggio con un tocco a giro di sinistro che viene deviato beffardamente in reta. Citarelli prova a mischiare le carte soprattutto in zona offensiva inserendo Pelagione per Sorrentino mentre al 75′ l’occasione più clamorosa capita nuovamente sul destro di Guidelli, ma stavolta il numero 11 canarino, ostacolato ai limiti della regolarità, non trova l’angolino basso alla destra del portiere. È l’ultima vera azione del match; la Scafatese muove nuovamente la propria classifica raggiungendo quota 31.