Pagani. Bottone: “8 Marzo, momento di confronto con i giovani”

Un corteo, una mostra e un convegno: così ieri mattina, a Pagani, è stato celebrato l’8 marzo.
“La giornata dell’8 marzo appena trascorsa ha rappresentato un momento di importante confronto con il territorio, ma soprattutto con i giovani – ha affermato il sindaco Salvatore Bottone -. Riflessioni che non durano un solo giorno e che operano una importante azione di sensibilizzazione contro azioni di violenza di genere; processi fondamentali per proseguire nel percorso verso la parità.

Ringrazio per l’ottima riuscita della manifestazione, esempio positivo di collaborazione tra l’Amministrazione da me guidata, attraverso l’Assessorato alle Pari Opportunità, la cui delega è affidata all’Ass. Pisani, e le realtà del territorio – dalle scuole alle associazioni e a tutti coloro che hanno partecipato all’evento.

Il primo ringraziamento va al Forum dei Giovani per essersi reso promotore dell’iniziativa e dell’interessante convegno “I volti delle donne”, mostrando in tal modo sensibilità ed attenzione al delicato tema delle pari opportunità. Ringrazio, inoltre, gli istituti superiori, in particolare il Liceo Scientifico “B. Mangino”, nella persona della Dirigente Ezilda Pepe, e l’Istituto IPSSEOA “M. Pittoni”, nella persona della Dirigente Rosa Rosanna, per aver accolto l’invito a loro formulato e aver sposato l’iniziativa con la presenza di docenti ed alunni.

Ritengo, ancora, cruciale la partecipazione delle associazioni le quali, attraverso esperti, hanno esposto ai ragazzi il tema da diversi punti di vista. A loro ed al dott. Tramontano, i miei ringraziamenti.

Ancora, un particolare grazie va all’Arma dei Carabinieri, presenti ieri con il Ten. Angelo Chiantese, per aver risposto – ancora una volta positivamente – alla richiesta di collaborazione ed aver contribuito a lanciare l’importante messaggio ai giovani circa il ruolo dei Carabinieri.

Un grazie anche agli amministratori ed in particolare ai consiglieri presenti, Valentina Capossela, Bartolo Picaro e Raffaelina Stoia per aver fatto capire alla giovane platea con la loro presenza che non esistono posizioni politiche quando si trattano temi di interesse generale.

Infine, un ringraziamento va alla Responsabile di Settore, dott.ssa Devito, per il lavoro fatto con il Forum dei Giovani, e al Comando della Polizia Locale che, con la sua presenza, ha garantito il corretto e tranquillo svolgimento del corteo di apertura lungo le strade cittadine”.