Sarno. Sepolture cimiteriali, scatta la sanatoria

Partirà una sanatoria delle sepolture cimiteriali prive di titolo nell’attuale perimetrazione del camposanto. La maggioranza del sindaco Giuseppe Canfora ha avviato la procedura per fare definitiva chiarezza sullo stato di fatto e di diritto del locale cimitero, prima dell’avvio del progetto di ampliamento. Una ricognizione generale che consentirà a chi non è in regola con la concessione della sepoltura occupata dai congiunti di acquisirne, previa istruttoria, la titolarità, mettendo un punto fermo a un fenomeno diffuso che causa incertezza nei rapporti tra ente e utenza.

Il vicesindaco Gaetano Ferrentino spiega: “Occorre fare radicale e realistica chiarezza sull’uso delle concessioni cimiteriali. Nel corso degli anni, infatti, si sono sedimentate tante occupazioni in manufatti concessi ad altri dagli effettivi intestatari e aventi diritto. L’iter avviato consentirà di acquisirne l’intestazione e riguarderà non solo le tombe, ma anche gli altri tipi di sepoltura. E’ un problema che si trascina da decenni e che va affrontato prima di ogni altro discorso per avere un quadro dei diritti veritiero, dando la possibilità a tanti cittadini di far emergere e regolarizzare la loro posizione di fatto ”.