Scafati. Ospedale. Paolino: “Si corra, adesso, verso l’apertura del Pronto Soccorso”

Con decreto n.33 datato 17/05/2016 il Commissario ad acta della Sanità in Campania Joseph Polimeni e il sub commissario Claudio D’Amario hanno licenziato il piano ospedaliero che riconosce Scafati come ‘presidio ospedaliero con Pronto Soccorso ad indirizzo pneumologico corredato dei servizi diagnostici finalizzati alla attività di bronco-pneumologia’ prevedendo, inoltre, 118 posti letto con i reparti di Medicina, Chirurgia, Ortopedia, Psichiatria, Reumatologia, Terapia Intensiva, Lungodegenza.

“Ogni decisione, ora, – commenta il consigliere regionale Monica Paolino – passa al piano nazionale (Agenas e Mef), organi preposti ad approvare definitivamente il Piano licenziato dai due commissari; livello istituzionale, in cui finalmente potrà dire la sua anche la politica, fino ad oggi completamente estromessa da ogni decisione, alla luce del commissariamento della Sanità.

Auspichiamo, pertanto, che si corra, si proceda celermente, nell’apertura del Pronto Soccorso a Scafati, affinchè si argini l’escalation di morti nel nostro territorio.

Non importa di chi sono i meriti. La Città, i cittadini, non devono dire ‘grazie’ a nessuno, per aver ottenuto solo un proprio diritto, il diritto alla salute. Ciò che conta davvero è mettere in sicurezza un bacino di utenza molto esteso, fino ad oggi scoperto, e ridurre il fenomeno della mobilità passiva, ovvero il numero di pazienti che preferiscono curarsi fuori regione.
Lavoriamo tutti in questa direzione, al di là delle ideologie. Mettiamo davanti alle nostre bandiere, le nostre coscienze”.