Pagani. Rita Greco: “Città sempre più immobile, sofferente ed abbandonata”

Strade sporche, non illuminate e piene di buche, politiche sociali inadeguate, trasporto pubblico e scolastico al collasso, cimitero abbandonato. Queste ad altre criticità sono state messe in luce in una interrogazione presentata all’amministrazione comunale di Pagani, dal consigliere Rita Greco, esponente del Movimento La Città che Vogliamo.

Conncetivia voucher 2,5

Di seguito il testo dell’interrogazione.

“La sottoscritta consigliera comunale Rita Greco

PREMESSO CHE

Decine di cittadini mi segnalano situazioni di disagio dovute a diverse cause:

1. Quartieri abbandonati a se stessi (Parco Arancio);

2. Trasporto pubblico e scolastico al collasso;

3. Strade sporche e piene di buche;

4. Politiche sociali sempre più povere, inadeguate e lente;

5. Emergenza abitativa (a cominciare dagli sfratti) che peggiora di giorno in giorno;

6. Separazione sempre più accentuata tra centro e periferie, dove il cittadino si sente di serie b;

7. Cimitero in uno stato di abbandono , con erba alta e viali sporchi;

8. Un ‘rosario’ di strade privo di illuminazione pubblica .

CONSIDERATO CHE

Questo stato di cose ‘disegna’ Pagani come una città sempre più immobile, sofferente ed abbandonata;

INTERROGA LA S.V.

Per conoscere se, in che modo, in che misura e tra quando intende dare risposte a queste segnalazioni , i motivi dei ritardi di queste risposte ed in particolare , per le manutenzioni ed i servizi”.