Angri. Rio Sguazzatoio, al via la rimozione dei detriti

Ruspe in azione, stamani, lungo gli argini del Rio Sguazzatoio ad Angri. Gli operai sono al lavoro per liberare la via di fuga dai detriti che, circa un anno fa, erano stati rimossi dal canale per scongiurare il rischio allagamenti.

Dopo mesi di polemiche e di scontri a colpi di richieste e ordinanze tra Comune e Consorzio di Bonifica, questa mattina, la ditta che si è aggiudicata i lavori ha avviato l’intervento.

Soddisfatto il consigliere Eugenio Lato che si è battuto per ottenere la pulizia della via di fuga. Lato ha già chiesto anche ulteriori interventi sul corso d’acqua: “Bisogna garantire anche dragaggio all’interno del fiume e livellarlo”, ha dichiarato.