Studenti in piazza

Oggi in occasione della data di mobilitazione nazionale contro la Buona Scuola a Cava de’ Tirreni circa 250 studenti si sono riversati lungo le strade.

 

Al corteo hanno aderito anche realtà vicine al nostro territorio come il Collettivo L’altra Nocera e alcuni studenti delle scuole di Roccapiemonte, Angri e Pagani.

 

Il corteo è partito da Piazza Lentini per poi proseguire lungo tutto Corso Umberto, una volta arrivati a Piazza San Francesco gli studenti hanno attraversato via 24 Maggio per poi dirigersi in Piazza Abbro dove si è tenuta un’assemblea pubblica.

 

 

“Durante l’assemblea pubblica abbiamo raccolto tutte le testimonianze delle scuole che hanno partecipato alla manifestazione in merito alle problematiche strutturali dei loro plessi, dati che abbiamo poi riportato in un documento che porteremo in provincia nella prossima occasione di piazza per pretendere risposte – si legge in una nota del Collettivo Studentesco Cavese -. E’ stato un grande momento di confronto e dibattito che ci è servito a palesare ancora di più le contraddizioni di questa riforma. È stato distribuito anche il materiale informativo silla campagna di boicottaggio del contributo “volontario”. Abbiamo dato agli studenti un vademecum da far firmare ai genitori e da consegnare ai dirigenti che sono poi legalmente obbligati a rendere conto delle spese fatte con i soldi delle famiglie”.